Georges Angéli. Sulla fotografia in clandestinità a Buchenwald

Georges Angéli. Sulla fotografia in clandestinità a Buchenwald

novembre 01, 2022

Io non sono un liberale, non sono un conservatore, non sono un progressista, non sono un monaco, non sono un indifferentista. Vorrei essere un libero artista, nient’altro […]
Odio la menzogna e la violenza sotto tutti i loro gli aspetti […] Il fariseismo, l’ottusità e l’arbitrio non regnano solo nelle case dei mercanti e in gattabuia;
io li ravviso nella scienza, nella letteratura, tra i giovani… Per lo stesso motivo non nutro una particolare predilezione né per i gendarmi né per i macellai né per gli scenziatiné per gli scrittori né per i giovani. L’insegna e l’etichetta le tengo in conto d’un pregiudizio. Il mio sancta santorum  è il corpo umano, la salute, l’ingegno, l’ispirazione, l’amore e la libertà più assoluta, l’essere liberi dalla violenza e dalla menzogna, sotto qualunque aspetto si manifestino.
Ecco il programma al quale mi atterrei, se fossi un grande artista”.

Anton Cechov

38 visualizzazioni
Ennio (2021), di Giuseppe Tornatore

Ennio (2021), di Giuseppe Tornatore

novembre 01, 2022

“Semplicemente fondarmi su una verità chiara, cioè fedele a un solo taglio di coltello”.
Antonin Artaud

68 visualizzazioni
Vivian Maier. Sulla fotografia della vita quotidiana

Vivian Maier. Sulla fotografia della vita quotidiana

novembre 01, 2022

“Perché a chiunque ha sarà dato, e sarà nell’abbondanza;
ma a chiunque non ha, gli sarà tolto anche quello che ha”.
Matteo 13

104 visualizzazioni
Pino Bertelli – L’infanzia rubata la guerra negli occ

Pino Bertelli – L’infanzia rubata la guerra negli occ

maggio 25, 2022

Mostra di Pino Bertelli Mercoledi 1 giugno, ore 17.30

27 visualizzazioni
Belfast (2022) di Kenneth Branagh

Belfast (2022) di Kenneth Branagh

marzo 20, 2022

“Ero soltanto un ragazzo della working class proveniente da un ghetto nazionalista, ma è la repressione che crea lo spirito rivoluzionario della libertà.
Io non mi fermerò fino a quando non realizzerò la liberazione del mio paese, fino a che l’Irlanda non diventerà una, sovrana, indipendente, repubblica socialista”.
Bobby Sands

904 visualizzazioni
Riedizione del libro di Pino BERTELLI su le donne fotografe ribelli

Riedizione del libro di Pino BERTELLI su le donne fotografe ribelli

febbraio 23, 2022
Riedizione dei libri di Pino BERTELLI su Tina Modotti e le donne fotografe ribelli, per tutti e per nessuno, nelle migliori librerie italiane…
386 visualizzazioni
Riedizione dei libri di Pino BERTELLI su Tina Modotti

Riedizione dei libri di Pino BERTELLI su Tina Modotti

febbraio 23, 2022
 Riedizione dei libri di Pino BERTELLI su Tina Modotti e le donne fotografe ribelli, per tutti e per nessuno, nelle migliori librerie italiane…
453 visualizzazioni
Leni Riefenstahl (“Era carina come una svastica”, diceva…)

Leni Riefenstahl (“Era carina come una svastica”, diceva…)

febbraio 23, 2022

Dal trionfo della volontà in camicia bruna all’apologia del corpo sedotto nell’Africa nera

538 visualizzazioni
Una modesta proposta …

Una modesta proposta …

febbraio 23, 2022

Una modesta proposta per evitare che i figli dei poveri siano di peso ai loro genitori e al Paese e per renderli utili alla società (Jonathan Swift)

E se la soluzione di tutti i mali che affliggono la società occidentale stesse nello sbarazzarci dei petulanti, viziati, egocentrici bambini?
Magari nel cuocerli a puntino e ricavarne piatti appetitosi per le nostre tavole sempre più misere?
Un suggerimento mozzafiato ci viene dal passato: Addirittura dalla penna di uno dei più grandi scrittori di lingua inglese del ‘700, Jonathan Swift, che sull’arte di mangiare i bambini a fin di bene ha scritto questo delizioso libello …

456 visualizzazioni
Tina Modotti. Sulla fotografia della sovversione non sospetta

Tina Modotti. Sulla fotografia della sovversione non sospetta

febbraio 23, 2022

Commiato da ieri

“La lotta antimperialista qui non è e non può essere la lotta per la liberazione nazionale;
la sua prospettiva storica non è il socialismo in un solo paese. All’organizzazione internazionale del capitale, ai patti militari mondiali dell’imperialismo americano,
alla cooperazione della polizia e dei servizi segreti, all’organizzazione internazionale delle élite dominanti nell’ambito del potere dell’imperialismo americano contrapponiamo da parte nostra, da parte del proletariato, la lotta di classe rivoluzionaria, le lotte dei movimenti di liberazione dei popoli del Terzo Mondo,
la guerriglia urbana nelle metropoli dell’imperialismo: l’internazionalismo proletario”.
Ulrike Meinhof, cofondatrice della R.A.F. , al processo di Berlino, 13 settembre 1974

561 visualizzazioni

Manifesto per una fotografia dei diritti umani resistenza sociale, disobbedienza civile e poetica dell’immagine

Manifesto diritti umani