Categoria:Dal taccuino

Dal taccuino di un fotografo di strada

Di Francesco Mazza. La fotografia della bellezza e del pane amaro

Di Francesco Mazza. La fotografia della bellezza e del pane amaro

agosto 19, 2017

“Ho nostalgia della gente povera e vera che si batteva per abbattere quel padrone
senza diventare quel padrone” .
Pier Paolo Pasolini

420 visualizzazioni
Ando Gilardi – L’ultimo situazionista

Ando Gilardi – L’ultimo situazionista

luglio 02, 2017

Sulla decostruzione sovversiva della fotografia teorizzata e messa a fuoco da un poeta dell’eresia.

Apologia terrena di un maestro dell’arte digitale, numerica o elettronica nata dall’arte. Ovvero, la poetica della trasgressione fotografica insegnata ai briganti d’ogni ceto, ai disertori d’ogni sapere, ai magnifici randagi d’ogni epoca, basta che siano belli e intelligenti, e che la loro eversione ereticale non sospetta disveli i migliori dogmi dell’ordine dell’apparenza, atti a sostenere una buona politica e una buona morale, e mostri che ogni buona politica e ogni buona morale si fondano sul cappio del boia.

207 visualizzazioni
Cartolina di Natale 2016

Cartolina di Natale 2016

gennaio 01, 2017
327 visualizzazioni
Lettera di Pasquale Tanteddu, fuorilegge e bandito

Lettera di Pasquale Tanteddu, fuorilegge e bandito

maggio 07, 2016

Dal Blackblog di Franco Senia (http://francosenia.blogspot.it)

398 visualizzazioni
Cartolina di Natale 2015

Cartolina di Natale 2015

Non esistono guerre giuste,
non esistono guerre sante,
non esistono guerre umanitarie…
La pace si fa con la pace!

Sotto il cielo di BAIRES

Sotto il cielo di BAIRES

Buenos Aires … la fotografia di strada

QUANDO C’ERA BERLINGUER! (2014) di Walter Veltroni

QUANDO C’ERA BERLINGUER! (2014) di Walter Veltroni

“al mio babbo, che non ha votato mai, perché diceva (a ragione) che il parlamento è un covo di serpi … alla mia mamma, che ha sempre votato PCI, perché pensava (sbagliando) che le serpi fossero altrove…”

I bambini ci guardano

I bambini ci guardano

Ai miei nipotini Alessandro e Giacomo che giocano con il diverso da sé con il sorriso negli occhi e la gioia nel cuore…

Letterina giocosa per gli amici (e critica della violenza)

Letterina giocosa per gli amici (e critica della violenza)

a Baila, che ho conosciuto quando era bambina in un orfanotrofio e ho ritrovato mamma di due figli, con la stessa tristezza negli occhi…

Sulla guerra del MALI

Sulla guerra del MALI

Immagini da un campo profughi Tuareg in Burkina Faso
a tutti i bambini uccisi nelle guerre, per fame e dalla rapacità di una cosca di arricchiti…